Inverno in Val Pusteria: vacanze e mercatini sulle Dolomiti


ITALIA

Pubblicato il: 11-09-2019

In collaborazione con: il turista

L’inverno è un momento straordinario per godersi l’Alto Adige.
Come a ogni cambio di stagione, il paesaggio lentamente si trasforma. La neve, tanto attesa e al tempo stesso sempre un po’ temuta, imbianca i monti, le vallate e i borghi del Südtirol regalando ai visitatori scenari incantati. Questa è l’immagine che accoglie gli ospiti in Val Pusteria, una delle valli più belle della provincia di Bolzano.

Il richiamo della montagna è irresistibile per quanti progettano una vacanza a contatto con la natura: sci alpino e sci di fondo, snowboard, biathlon, camminate e ciaspolate sono tra le attività più gettonate, ma l’inverno è anche il periodo giusto per stringersi nel calore della famiglia e trascorrere del tempo insieme.

Qui nemmeno nei mesi più freddi dell’anno si rinuncia a stare in forma, perché le vacanze sulle Dolomiti vanno a braccetto con il wellness e la cura dello spirito e del corpo. Lo si può fare in tanti modi, magari lasciandosi coccolare dal centro benessere dell’Hotel Sonnenhof, che propone tutti i servizi e le comodità del caso: si va dalla piscina scoperta riscaldata al bagno turco, passando per l’immancabile doccia emozionale e la cascata di ghiaccio, fino ad arrivare alla sauna finlandese e alla sala fitness.
L’albergo, situato a Falzes, nei pressi di Brunico, è anche un ottimo punto di partenza sia per chi vuole esplorare le bellezze della regione, sia per gli amanti della neve. Dal paese infatti si raggiungono comodamente e in breve tempo alcune delle principali ski area alpine; se il moderno comprensorio sciistico Plan de Corones con i suoi 120 km di piste è quello di riferimento, non troppo distanti si trovano anche i più piccoli comprensori di Speikboden e di Klausberg, lungo la Valle Aurina.

La zona offre inoltre numerosi spunti per gite di carattere culturale, come quelle che conducono al Castello di Tures, splendido maniero d’epoca medievale, al Castello di Brunico – che accoglie da qualche anno il Messner Mountain Museum – o ancora al Castello di Monguelfo con le sue caratteristiche mura, appena fuori dall’omonimo paese in Valle di Casies, laterale della Val Pusteria.

Nell’immaginario collettivo l’inverno rimanda immancabilmente al Natale: da queste parti la tradizione dei mercatini è motivo di grande interesse turistico e offre la possibilità di visitare i borghi illuminati e addobbati a festa, dove le bancarelle e gli chalet di legno espongono il meglio dell’artigianato locale, decorazioni, idee regalo e le ottime specialità della gastronomia altoatesina.

A Brunico, per esempio, il mercatino di Natale si svolge dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 e propone artigianato artistico, ma anche un suggestivo percorso di presepi allestito nel Parco Tschurtschenthaler.
Praticamente ogni località in Alto Adige organizza attività legate all’Avvento, dove all’aspetto commerciale si affianca anche quello del gusto, con il tradizionale Glühwein, lo Zelten e altre ghiottonerie che accompagnano le passeggiate e scandiscono il tempo nelle giornate invernali tra le montagne innevate delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità dichiarato dall’UNESCO.

Oltre al blog, per ulteriori approfondimenti puoi visitare il sito www.ilTurista.info



Accettiamo pagamenti con:

Visa, Mastercard, postepay, bonifico bancario